Nuoro, ucciso Giuseppe Musina: era stato condannato per abusi sessuali su un minore

Pubblicato il 25 Gennaio 2011 9:22 | Ultimo aggiornamento: 25 Gennaio 2011 10:54

NUORO – Un pensionato settantenne di Nuoro, Giuseppe Musina, è stato ucciso con alcuni colpi di pistola davanti alla sua abitazione. L’uomo qualche anno fa aveva scontato una pena a nove anni di reclusione per violenza sessuale nei confronti di un minorenne handicappato.

Contro il pensionato sono stati esplosi cinque colpi; è morto durante la notte mentre veniva sottoposto ad una operazione per estrargli una pallottola che lo aveva colpito all’addome. L’uomo viveva da solo in una casa all’estrema periferia del capoluogo ed è lì che lo ha trovato il nipote.

Trasportato subito nell’ospedale San Francesco di Nuoro, i medici hanno tentato di salvargli la vita ma i colpi di pistola che lo hanno ferito al torace ed all’addome sono stati fatali.

Musina era stato condannato a nove anni per abusi sessuali ed è su questa probabile pista che i carabinieri indirizzano le indagini anche se non si esclude che l’uomo possa aver avuto un diverbio sfociato nel primo omicidio del 2011 a Nuoro.

[gmap]