Nuova Aurelia: al via i cantieri per l’autostrada della Maremma

Pubblicato il 17 Febbraio 2011 15:15 | Ultimo aggiornamento: 17 Febbraio 2011 15:16

ROMA – La Nuova Aurelia sarà presto realtà. Dopo 43 anni, scrive Repubblica, c’è il progetto definitivo da due miliardi, che verrà reso pubblico tra venti giorni.

La Nuova Aurelia correrà per 206 chilometri lungo il percorso della Vecchia Aurelia. Favorevoli il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, e il ministro delle Infrastrutture – oltre che sindaco di Orbetello – , Altero Matteoli.  Anche gli ambientalisti, scrive Repubblica, si stanno convincendo.

La statale Aurelia diventerà un’autostrada pagamento a due corsie per ogni senso di marcia. Passerà dagli attuali 14-18,60 metri di larghezza a 24 metri, fatta eccezione per l’area prima di Orbetello, tra Fonteblanda e Follonica, dove resterà di 18,6 metri, con il taglio della corsia di emergenza.

Ci saranno dieci aree di servizio, molte delle quali già esistenti, e sette nuove barriere che serviranno a pagare il pedaggio in uscita, tra i 10 e 13 centesimi a chilometro, così che l’intero percorso da Civitavecchia a Livorno costerà intorno ai venti euro, con la probabile eccezione dei residenti, che verranno probabilmente esentati almeno in parte.

Il cantiere della Nuova Aurelia sarà diviso in lotti: uno, a nord, all’altezza di Rosignano-San Pietro a Palazzi, è già avviato e sarà chiuso entro il 2012. Poi sarà la volta del tratto Civitavecchia-Tarquinia, che dovrebbe essere ultimato entro il 2016.

[gmap]