Tensioni tra i “No Tav” e la polizia, bloccato un Tgv dalla Francia

Pubblicato il 20 Gennaio 2010 10:13 | Ultimo aggiornamento: 20 Gennaio 2010 14:17

Nuova protesta No tav in Val di Susa, dove da ieri sono iniziati i sondaggi preliminari alla realizzazione della Torino-Lione. Un gruppo di manifestanti ha posizionato bandiere “No tav” sulla ferrovia nei pressi della stazione di Sant’Antonino di Susa. In via precauzionale si è quindi deciso di interrompere la circolazione ferroviaria lungo la linea. Il blocco ha coinvolto anche un Tgv proveniente dalla Francia che è stato fermato all’imbocco della stazione.

I lavori sono in corso presso la stazione ferroviaria, nell’area Rfi di Chiusa di San Michele dove all’avvio erano presenti circa un centinaio di manifestanti. Verso le 8 c’è stato il confronto all’altezza del passaggio a livello. Tra i manifestanti che sono entrati in contatto con i carabinieri c’è anche Alberto Perino, leader storico della protesta.

I manifestanti, sempre a quanto riferiscono le forze dell’ordine, sono stati contenuti e la situazione è immediatamente rientrata. Ordine pubblico e circolazione ferroviaria risultano al momento regolari.