Olgiate Olona (Varese), tabaccaio reagisce a rapinatore che spara a vetrina

di Redazione Blitz
Pubblicato il 18 Dicembre 2019 19:54 | Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2019 0:43
Carabinieri, Ansa

Una volante dei carabinieri (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Un tabaccaio di 22 anni è rimasto lievemente ferito ad una gamba reagendo a una rapina all’interno del suo negozio, a Olgiate Olona (Varese). Tutto è avvenuto oggi, mercoledì 18 dicembre, intorno alle 18 e 30.

A quanto emerso ad aggredirlo sarebbe stato un solo rapinatore che, armato di pistola, lo ha costretto e riempire un borsone con l’incasso, per tentare la fuga. Il tabaccaio lo ha però inseguito e gli ha strappato la borsa dalle mani. A quel punto il malvivente ha esploso due colpi di pistola contro la sua vetrina, costringendolo a ridargli indietro il bottino, poi è montato su una moto di grossa cilindrata ed scappato. Soccorso, il 22enne ha riportato alcune escoriazioni ad una gamba, dovute alla colluttazione. Sulla vicenda indagano i carabinieri.

“Secondo le prime informazioni – ricostruisce Varese News – un rapinatore è entrato nei locali e si è fatto consegnare l’incasso della giornata. Finito il colpo è andato verso l’uscita ma il figlio del titolare della tabaccheria, un ragazzo di 22 anni che in quel momento era dietro al bancone, lo ha rincorso cercando di riprendersi la borsa contenente i contanti. A quel punto gli spari: sembra che il rapinatore abbia sparato due colpi verso la vetrina del negozio per intimorire il ragazzo e darsi alla fuga. È stato in questo momento che il tabaccaio si è ferito alla gamba destra, probabilmente dopo un impatto con un complemento d’arredo. I Carabinieri e i sanitari intervenuti sul posto escludono ferite da armi da Fuoco. Il giovane, soccorso sul posto, è stato trasferito in ospedale a Busto Arsizio ma non è in pericolo di vita”.

Fonte: Ansa, Varese News.