Olimpiadi della matematica: 5 studenti primi pari merito

Pubblicato il 6 Maggio 2012 14:29 | Ultimo aggiornamento: 6 Maggio 2012 14:30

BOLOGNA – Cesenatico capitale della matematica. Per quattro giorni, da giovedi' a questa mattina, la localita' romagnola ha ospitato le Olimpiadi italiane della matematica, quest'anno alla loro ventottesima edizione. Trecento i ragazzi delle scuole medie superiori in gara, provenienti da tutta Italia, che si sono dati battaglia sui sei problemi proposti.

Il risultato finale e' di quelli che fa ben sperare la scuola italiana, a dispetto dei giudizi poco lusinghieri nei suoi confronti. Sono cinque, infatti, i ragazzi che hanno conquistato il primo posto a punteggio pieno. Gioacchino Antonelli di Bari, Dario Ascari di Reggio Emilia, Julian Demeio di Macerata, Fabio Ferri di Trento e Federico Glaudo di Roma hanno realizzato sei esercizi perfetti.

Alle loro spalle, staccato di un solo punto (41 contro 42) l'argento di Luigi Pagano di Legge e a 39 punti – un punteggio comunque molto alto – il bronzo di Luca Vasari di Genova. Risultati che rappresentano un buon viatico per le prossime Olimpiadi mondiali della matematica, in programma a luglio in Argentina.