Olmedo (Sassari), torna dal funerale della madre (morta di coronavirus): multato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 Aprile 2020 14:28 | Ultimo aggiornamento: 24 Aprile 2020 14:28
Carabinieri, Ansa

Olmedo (Sassari), torna dal funerale della madre (morta di coronavirus): multato (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Stava tornando a casa, dopo l’ultimo saluto alla madre 75enne, morta per Covid-19, quando è stato fermato e multato dai carabinieri.

Siamo a Olmedo, in provincia di Sassari.

A raccontare la sua storia è il quotidiano La Nuova Sardegna.

Protagonista della vicenda è Bruno Zidda, autotrasportatore olbiese:

“Mia madre – racconta – è morta di Covid 19 lo scorso 16 aprile a Milano dove si trovava da Natale.

Mercoledì la salma è arrivata a Cagliari con un volo proveniente da Malpensa.

Ho raggiunto Olmedo per aspettare l’arrivo del carro funebre e firmare tutti i documenti.

Era molto tardi per procedere alla tumulazione e alla benedizione, rinviata a ieri mattina.

Quindi sono rientrato a Olbia”.

Durante il viaggio è stato prima fermato dalla Polizia stradale, alla quale ha mostrato i documenti relativi alla morte della madre, poi ha proseguito per Olbia, e questa volta è stato bloccato da una pattuglia dei Carabinieri.

“Si è avvicinato un militare – racconta al quotidiano – mi ha chiesto dove fossi diretto con tono poco educato e dandomi del tu.

Ho declinato le generalità dandogli del Lei e spiegandogli che era morta mamma e che stavo rientrando da Olmedo: non sono stato creduto”.

“Il mio non vuole essere un attacco all’Arma – dice ancora a La Nuova Sardegna – ma un appello a tutte le parti coinvolte in questo momento di emergenza: a noi cittadini ad essere rispettosi e alle forze dell’ordine a dimostrare quel senso di umanità che nel mio caso non c’è stato”. (Fonti: La Nuova Sardegna, Ansa).