Omar Gabr, 17enne scomparso a Calolziocorte: ritrovato cadavere in un canneto sul fiume Adda

di redazione Blitz
Pubblicato il 8 maggio 2019 16:29 | Ultimo aggiornamento: 8 maggio 2019 16:29
Omar Gabr, 17enne scomparso a Calolziocorte: ritrovato cadavere in un canneto sul fiume Adda

Omar Gabr, 17enne scomparso a Calolziocorte: ritrovato cadavere in un canneto sul fiume Adda

LECCO – E’ stato ritrovato cadavere il giovane Omar Gabr, 17 anni, scomparso lunedì scorso a Calolziocorte (Lecco). Il corpo senza vita del giovane è stato rinvenuto in un canneto accanto al fiume Adda tra Calolziocorte e Olginate. Omar, nato in Italia da genitori egiziani e residente con la famiglia a Montevecchia (Lecco), era sparito da casa lunedì. L’ultima volta era stato visto alla stazione di Calolziocorte (Lecco).

I genitori avevano denunciato la scomparsa e martedì pomeriggio sono iniziate le ricerche di carabinieri, polizia locale e protezione civile. In mattinata l’elicottero dei vigili del fuoco che sorvolava la zona per le ricerche dello studente, ha avvistato il corpo nel canneto tra Calolziocorte e Olginate. Sul posto sono giunti i carabinieri e l’equipe del 118 che ha constatato il decesso del 17enne. La salma è stata quindi recuperata e trasportata in ospedale per il riconoscimento ufficiale.

Omar frequentava l’istituto superiore Rota di Calolziocorte. Lì lunedì mattina era giunto in treno come faceva tutti i giorni, per recarsi a scuola, ma non è mai entrato in classe. Attorno alla famiglia si sono stretti i compagni di scuola e gli amici dell’Acd Brianza dove Omar giocava come portiere. 

Appresa la tragica notizia l’Amministrazione comunale di Montevecchia ha pubblicamente espresso le condoglianze alla famiglia Gabr. (Fonte: Ansa)