Ombrellone a ore, lettino pago 2 prendo 3: il mare low cost in tempo di crisi

di Redazione Blitz
Pubblicato il 17 Giugno 2013 9:29 | Ultimo aggiornamento: 17 Giugno 2013 9:29
Ombrellone a ore, lettino pago 2 prendo 3: il mare low cost in tempo di crisi

Ombrellone a ore, lettino pago 2 prendo 3: il mare low cost in tempo di crisi

ROMA – Lettino e sdraio? Paghi due e prendi tre. Gli ombrelloni? Li affitti ad ore e se piove ti rimborsano il costo. Le cabine invece sono condivise con la famiglia sulla sdraia accanto. Il mare diventa low-cost e in tempo di crisi gli stabilimenti nostrani diventano “creativi”. Irene Maria Scalise racconta su Repubblica il giro di offerte fantasiose lanciate per la caccia al turista marittimo.

Il risparmio, per i consumatori, è indubbio, scrive la Scalise:

“Taglia di qua e di là, Federeconsumatori stima un risparmio medio che si aggira intorno al 5 per cento per le sdraio, all’un per cento per la cabina e al 2 per cento per l’ombrellone. Per i temerari che decidono di sfidare il meteo, e abbonarsi per tutta la stagione, si paga a rate”.

D’altronde dopo lo “spettacolo sconfortante” offerto dai 900 chilometri di spiagge in Italia, qualcosa ansava fatto. La Scalise descrive ombrelloni chiuse e sdraio ripiegate che rendono le “facce dei gestori scure e cielo ancor più nero”:

“A Padova, tanto per dirne una, saranno solo 6 su 10 ad andare in vacanza. Mentre al bagno San Rocco di Trieste tutto sembra in salita: « Una catastrofe, mai partiti così male. Gli incassi sono diminuiti del 90%». Spiega Riccardo Borgo, presidente del Sindacato Italiano Balneari: «Con il mese di maggio piovoso la situazione si è aggravata ma un freno generale era già tirato da anni. Anche perché nei momenti difficili la giornata al mare è una delle prime spese che si può tagliare»”.

Anche il bagno Nettuno di Viareggio si dedica al mare low cost e spiega:

“«Da noi chi prenota il venerdì e il sabato ha la domenica gratis, mentre la tariffa per l’ombrellone con tre sdraio è di tre euro a testa. Le persone non hanno più soldi e non resta che adeguarsi »”.

Fabrizio Fontani del Bagno Meloria pensa invece alla “terza età”:

“«Proponiamo ombrelloni gratis dal lunedì al venerdì per gli over 65. Si tratta del progetto “Estate per tutti” realizzato dalla Società per la salute, insieme al Sindacato Balneari. Così agevoliamo tutti quelli gli anziani con un reddito inferiore ai 20 mila euro l’anno»”.

E se ci sono le nuvole e piove? In Abruzzo ci pensa il Fab:

“In alcuni casi c’è persino il rimborso del costo di ombrellone e lettino, se la pioggia arriva improvvisa”.

Se Federconsumatori fa i conti, la Codacons esulta:

“«Si tratta di una sorpresa positiva per i consumatori dopo anni in cui i listini degli stabilimenti hanno subito continui rialzi», spiega il presidente del Codacons Carlo Rienzi, «si tratta di offerte in grado di far risparmiare ai bagnanti sino al 50 per cento. Le tariffe restano stabili mentre a far cambiare le cose sono gli sconti e le promozioni»”.