Omicidio a Palermo/ Uccide madre con trentotto coltellate. Arrestato Giancarlo Aglieri

Pubblicato il 19 maggio 2009 23:22 | Ultimo aggiornamento: 19 maggio 2009 23:22

Trentotto coltellate per uccidere la madre. Dopo ore di interrogatorio, è stato disposto l’arresto per Giancarlo Aglieri, il 39enne che era stato portato in caserma subito dopo l’omicidio della donna, morta nel terrazzo al terzo piano della sua abitazione a Piana degli Albanesi (Palermo).

Il sostituto procuratore della Repubblica di Termini Imerese Greta Aloise ha confermato il provvedimento eseguito dai militari dell’Arma nella flagranza di reato, con l’accusa di omicidio aggravato “per aver commesso il fatto contro l’ascendente e con particolare crudeltà”.

Aglieri sarebbe affetto da schizofrenia: problemi psichici che sarebbero all’origine del raptus omicida. La vittima, Ilona Kubatova, 61 anni, di origine ceca, e vedova, anche lei con turbe psichiche, è stata raggiunta da 35 coltellate all’addome, 2 alla schiena e una al collo.