Omicidio Fortugno: sei anni dopo corona di fiori sul luogo del delitto

Pubblicato il 16 ottobre 2011 10:27 | Ultimo aggiornamento: 16 ottobre 2011 10:27

LOCRI (REGGIO CALABRIA), 16 OTT – Una corona di fiori è stata deposta stamane sul luogo dove sei anni fa avvenne l'omicidio di Francesco Fortugno, il vicepresidente del consiglio regionale della Calabria ucciso a Locri all'uscita dal seggio dove si votava per le primarie dell'Unione.

Il vice presidente del Senato, Vannino Chiti, insieme alla vedova di Fortugno, l'on. Maria Grazia Lagana', ed ai suoi due figli ha deposto la corona di fiori. Durante la cerimonia ci sono stati attimi di commozione ed i familiari di Francesco Fortugno si sono stretti in un lungo abbraccio. A Locri sono intervenuti anche il Prefetto di Reggio Calabria, Luigi Varratta, alcuni parlamentari, ed il sindaco, Giuseppe Lombardo.

Per l'omicidio Fortugno il 24 marzo scorso la Corte d'assise d'appello di Reggio Calabria ha confermato la condanna all' ergastolo per Alessandro Marciano' e suo figlio Giuseppe, ritenuti i mandanti del delitto, e Salvatore Ritorto e Domenico Audino, accusati di essere stati gli esecutori materiali.