Omicidio Gaetano Pinto: dopo 8 anni svolta nelle indagini

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2015 12:44 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2015 12:45
Omicidio Gaetano Pinto: dopo 8 anni svolta nelle indagini

Omicidio Gaetano Pinto: dopo 8 anni svolta nelle indagini

NAPOLI – Svolta investigativa, dopo ben 8 anni, nelle indagini per l’omicidio di Gaetano Pinto. I carabinieri hanno infatti individuato tutte le persone coinvolte, a vario titolo, nell’esecuzione della sentenza di morte del clan Birra-Iacomino.

I Carabinieri della Compagnia di Torre del Greco (Napoli) hanno fermato 7 persone ritenute esponenti del clan camorristico (operante in Ercolano) e di 2 ritenuti affiliati al clan Gionta (di Torre Annunziata).

Nel corso di indagini, coordinate dalla Direzione distrettuale antimafia di Napoli, i militari dell’Arma hanno acquisito elementi di prova a carico dei mandanti ed esecutori di un omicidio commesso il 19 maggio 2007 a Ercolano: quello di Gaetano Pinto, personaggio ritenuto affiliato agli “Ascione-Papale”, fu un omicidio commesso durante una feroce guerra di camorra che ha visto per anni contrapposte le cosche degli “Ascione – Papale” e quella dei “Birra-Iacomino”.