Omicidio Marta Russo, Giovanni Scattone torna ad insegnare

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 settembre 2014 14:01 | Ultimo aggiornamento: 27 settembre 2014 14:02
Omicidio Marta Russo, Giovanni Scattone torna ad insegnare

Marta Russo e Giovanni Scattone

ROMA – Giovanni Scattone, l’assistente universitario condannato per la morte di Marta Russo, è tornato a insegnare. Il professore, già condannato a cinque anni e quattro mesi per omicidio colposo, ha ricevuto venerdì mattina l’incarico di supplente per la cattedra di storia e filosofia al liceo scientifico Cannizzaro a Tor di Valle, Roma.

Mirko Polisano per Il Messaggero ricostruisce:

Era il 9 maggio 1997, quando la studentessa di ventidue anni fu uccisa da un colpo di pistola all’interno della città universitaria. Tra i responsabili del delitto Giovanni Scattone, condannato in via definitiva dalla Corte di Cassazione. Scontata la pena e l’interdizione dai pubblici uffici, l’ex assistente universitario ha iniziato la sua carriera di insegnante. E tra i suoi nuovi colleghi cresce l’imbarazzo. «Tra il corpo docente- afferma il preside Antonino Micaluzzi- non c’è nessun malessere. Il professore è stato reintegrato nel suo ruolo e se sta qui significa che può stare”.

Le rassicurazioni del dirigente non bastano a stemperare il clima di tensione che si respira nei corridoi del liceo romano. Sono tanti, però, i professori che hanno deciso di mettere in scena la loro personale e silenziosa forma di protesta.

C’è chi lo evita e chi parla male di lui davanti ai ragazzi. «La nostra prof di lettere- racconta Giulio, uno studente – ha detto che lei non gli rivolgerà la parola e che con una persona così lei non ha nulla da condividere». Lo sfogo all’uscita di scuola è lo stesso un po’ per tutti. «“Se lo dico a casa- spiega Luca- so già che mia madre farà mille storie. Ho provato a tranquillizzarla, ma niente. Dice che ha paura». «Io gliel’ho detto- aggiunge Francesco- e per me basta che sia bravo a insegnare». L’incarico del professor Scattone durerà fino a giugno. L’intero anno scolastico, dunque, per il liceo Cannizzaro sarà più lungo degli altri.