Omicidio Raciti: la cassazione conferma la condanna ad Antonino Speziale

Pubblicato il 11 Marzo 2011 19:11 | Ultimo aggiornamento: 11 Marzo 2011 19:26

CATANIA – Confermata, dalla Sesta sezione penale della Cassazione, la condanna – per resistenza aggravata a pubblico ufficiale – a due anni di reclusione a carico di Antonino Speziale, il giovane ultrà del Catania coinvolto nell’uccisione dell’ispettore di polizia Filippo Raciti.

I supremi giudici hanno, infatti, appena dichiarato inammissibile il ricorso presentato dal legale del ragazzo, avvocato Giuseppe Lipera, contro la condanna inflittagli dalla Corte di Appello di Catania che, l’11 luglio del 2008, aveva diminuito di sei mesi la pena originaria emessa dal Tribunale per i minorenni il 12 febbraio 2008.

Speziale, in questo processo per resistenza, è stato condannato per gli scontri avvenuti allo stadio Massimino di Catania il due febbraio del 2007.