Gloria Rosboch: Caterina Abbattista assolta torna a lavoro. E’ la madre di Gabriele Defilippi

di redazione Blitz
Pubblicato il 5 Settembre 2018 15:06 | Ultimo aggiornamento: 5 Settembre 2018 15:06
Gloria Rosboch: Caterina Abbattista assolta torna a lavoro. E' la madre di Gabriele Defilippi

Gloria Rosboch: Caterina Abbattista assolta torna a lavoro. E’ la madre di Gabriele Defilippi

TORINO –  Caterina Abbattista, la madre di Gabriele Defilippi condannato a 30 anni per l’omicidio dell’insegnante Gloria Rosboch, è tornata a lavoro. La donna, assolta dall’accusa di concorso in omicidio con il figlio, è rientrata in servizio in una struttura della Asl To4 a San Mauro Torinese. Prima del processo era operatrice sanitaria nel reparto di pediatria dell’ospedale di Ivrea.

La sospensione del servizio, da parte dell’Asl To4, era arrivata subito dopo l’arresto della donna, avvenuto a febbraio 2016, in seguito al ritrovamento del corpo della professoressa di Castellamonte, Gloria Rosboch. Preso atto della sentenza del tribunale di Ivrea, l’azienda ne ha disposto il reintegro in servizio.

Caterina Abbattista era stata accusata di concorso in omicidio: per l’accusa, oltre a sapere della truffa ai danni dell’insegnante, era a conoscenza anche dei propositi omicidi del figlio e non avrebbe fatto nulla per fermarlo. Il pm Giuseppe Ferrando aveva chiesto la condanna a 16 anni. Lo scorso 19 giugno i giudici l’hanno scagionata: è stata assolta per il concorso in omicidio e condannata a 14 mesi per la truffa, i 187 mila euro, il denaro cioè che era stato preso a Gloria da Gabriele con l’inganno, promettendole di poter andare a vivere insieme in Costa Azzurra