Operai Alcoa occupano il traghetto per Olbia: delusi dal corteo a Roma

Pubblicato il 11 settembre 2012 9:27 | Ultimo aggiornamento: 11 settembre 2012 10:13
Corteo Alcoa a Roma

(Foto Ansa)

ROMA – Gli operai di Alcoa continuano le loro proteste. Dopo il corteo a Roma hanno occupato per 2 ore il traghetto che li ha riportati ad Olbia, tra le 7 e le 9 del mattino dell’11 settembre. L’occupazione è avvenuta nel momento dell’arrivo nel porto della città sarda. La notizia è stata data dal segretario nazionale della Fim-Cisl, Marco Bentivogli.

”Ieri – spiega Bentivogli – al termine dell’incontro dopo l’illustrazione dell’esito dei verbali sottoscritti dal ministero dello Sviluppo economico, dalla Regione Sardegna e dalla Provincia Carbonia Iglesias tra i lavoratori si è diffusa una grandissima delusione per il risultati raggiunti”.

Un approdo ”non giudicato sufficiente dai sindacati, che non lo hanno sottoscritto”, aggiunge il dirigente sindacale. A suo avviso, ”è urgente fare assolutamente un passo in avanti nella direzione di una soluzione”.