Udine, operato il giovane bloccato con un tumore in Germania

Pubblicato il 6 Luglio 2010 18:36 | Ultimo aggiornamento: 6 Luglio 2010 18:45

Dopo un ping pong Italia- Germania sul rimpatrio, Andrea Atzori è tornato ed è stato operato a Udine. Il giovane, in osservazione in Terapia intensiva, è in coma per un tumore benigno al cervello ed era rimasto bloccato nelle scorse settimane in Germania per problemi burocratici.

”E’ stata tolta – ha detto il fratello Stefano – la massa che opprimeva il cervello, poi Andrea resterà alcuni giorni in terapia intensiva, quindi i medici verificheranno l’esistenza di eventuali danni per programmare l’attività di recupero. Certo – ha sottolineato – si poteva fare tutto prima che cadesse in coma”.

Atzori, 32 anni, emigrato da Venezia per lavoro in Germania, aveva accusato un malore quattro mesi fa e ricoverato in una clinica a Bonn, affidato a un tutore e giudicato non operabile. La famiglia, assieme ad alcuni volontari, si è quindi attivata per riprenderne la tutela facendolo rientrare per affidarlo alle cure degli specialisti friulani, che lo hanno ritenuto operabile.