Operazione anti-droga ‘Euforia’: 4 arresti nel bellunese

Pubblicato il 8 novembre 2010 9:29 | Ultimo aggiornamento: 8 novembre 2010 9:36

Smerciavano cocaina, hashish e marijuana anche a minorenni ma dopo una serrata indagine dei carabinieri di Belluno in quattro sono finiti in carcere. In manette sono finite tre italiani residenti nel bellunese – un uomo di 45 titolare di una pizzeria, un suo pizzaiolo di 26 anni, un operaio di 31 anni – mentre un marocchino è stato raggiunto dalla custodia cautelare in carcere direttamente in prigione dove è trattenuto per altri motivi.

Secondo quanto ricostruito dai militari dell’arma i quattro avevano organizzato una rete di spaccio – utilizzando anche la stessa pizzeria – per rifornire le piazze di cittadine e paesi del bellunese. Nel corso dell’operazione, definita ”Euforia”, i carabinieri hanno utilizzato numerose intercettazioni nelle quali i vari tipi di stupefacente venivano definiti, volta per volta, ”Cd”, ”panini”, ”legna”, ”piselli”, ”caffe”’, ”cena” mentre le forze dell’ordine da cui guardarsi erano chiamate ”cavalli”. ”Euforia” fa seguito ad una precedente operazione che aveva portato all’arresto di altre due persone.