Ora legale 2015, domenica 29 marzo lancette un’ora avanti. Ecco perché

di Redazione Blitz
Pubblicato il 25 Marzo 2015 7:15 | Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2015 20:13
Ora legale 2015, domenica 29 marzo lancette un'ora avanti

Ora legale 2015

ROMA – Manca poco al ritorno dell’ora legale. Alle 02:00 di notte di domenica 29 marzo 2015 le lancette andranno spostate un’ora avanti. Tutto ciò si traduce in un’ora di luce in più (posticipando l’orario dell’alba e del tramonto) e un’ora di sonno in meno.

L’idea dell’ora legale risale al 1784, quando Benjamin Franklin, il celebre inventore del parafulmine, pensò a un cambio di orario durante l’anno al fine di risparmiare energia (in Italia, infatti, in 6 anni sono stati risparmiati ben 6 miliardi di Kilowatt/h, per un guadagno pari a quasi 900 milioni di euro). La sua intuizione non ebbe molto seguito, essendo il principio del risparmio di energia poco rilevante a quell’epoca.

Successivamente, nel 1907 l’idea venne riproposta dall’inglese William Willet, e finalmente, nel 1916, fu ufficialmente introdotto lo spostamento di un’ora durante il periodo estivo (3 giugno- 30 settembre), il così detto British Summer Time. La novità fu sospesa nel 1920, tornò in auge nel 1940 fino al 1948, quando venne nuovamente abolita. Solo nel 1966, anno della crisi energetica, assisteremo alla sua introduzione definitiva.