Orco Feglino (Savona), rocciatrice precipita mentre stava scalando parete rocciosa e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 9 Dicembre 2018 16:45 | Ultimo aggiornamento: 9 Dicembre 2018 16:45
Orco Feglino (Savona), rocciatrice precipita mentre stava scalando parete rocciosa e muore (foto d'archivio Ansa)

Orco Feglino (Savona), rocciatrice precipita mentre stava scalando parete rocciosa e muore (foto d’archivio Ansa)

GENOVA – Precipita mentre stava scalando una parete rocciosa sulle alture di Orco Feglino (Savona) e muore.

Una donna milanese di 55 anni è morta nel pomeriggio di domenica 9 dicembre precipitando da una parete rocciosa che stava scalando con un gruppo di rocciatori. L’incidente è accaduto sulle alture di Orco Feglino (Savona), durante una scalata sul bric Pianarella, nei pressi di via Aquila. In base a quanto ricostruito dai soccorritori, la donna è precipitata per una cinquantina di metri riportando diversi traumi e ferite. Le operazioni di soccorso sono state rese difficili dal luogo impervio in cui è avvenuta la tragedia. Sul posto forze dell’ ordine, vigili del fuoco, soccorso alpino, ambulanza e automedica, con il sostegno dell’elisoccorso.