Oriago (Venezia): rapina in villa, madre e figlio picchiati dai ladri

Pubblicato il 26 Giugno 2012 20:24 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2012 20:28

MIRA (VENEZIA) – Madre e figlio sono stati aggrediti e picchiati nella loro casa di Oriago di Mira la scorsa notte da tre malviventi.

I banditi, con accento dell'Est europeo, si sono accaniti contro Riccardo Nalin, 26 anni e sua madre Cristina, 54 anni, titolare di una pulisecco posta al piano terra dell'abitazione.

Dopo aver immobilizzato e imbavagliata la coppia i malviventi hanno chiesto ripetutamente di aprire una cassaforte che però i Nalin non hanno mai posseduto. Al rifiuto delle vittime i delinquenti hanno colpito i malcapitati con calci e pugni.

La donna ha riportato la frattura di cinque costole e del setto nasale: i medici dell'ospedale l'hanno sottoposta a un delicato intervento maxillofacciale.

Meno gravi le condizioni del giovane figlio al quale sono stati applicati alcuni punti di sutura ad un labbro. Per oltre un'ora i banditi hanno messo a soqquadro l'abitazione devastando le stanze alla ricerca di preziosi e gioielli.

I tre sono quindi fuggiti con un bottino tra contanti e preziosi di circa duemila euro.