Orio al Serio: arrestato un ghanese che aveva due giganteschi ovuli di cocaina nell’intestino

Pubblicato il 22 maggio 2009 18:15 | Ultimo aggiornamento: 22 maggio 2009 18:15

Un cittadino ghanese di 19 anni è stato arrestato all’aeroporto di Orio al Serio: aveva ingoiato due giganteschi ovuli contenenti cocaina da quasi un etto l’uno.

All’arrivo all’aeroporto l’uomo camminava irrigidito dato che probabilmente non riusciva più a trattenersi; è stato bloccato dalla Guardia di finanza e trasportato all’ospedale Riuniti di Bergamo dove è stato sottoposto ad una radiografia che ha confermato la presenza dei due ovuli nell’intestino contenenti 80 grammi di cocaina ciascuno per un valore di qualche migliaio di euro.

Il ragazzo dovrà ora rispondere di traffico internazionale di stupefacenti. Una volta accompagnato in carcere, gli agenti hanno aspettato che si liberasse.