Orio al Serio, ladro gentiluomo: rapina farmacia e ringrazia uscendo col bottino

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Maggio 2015 8:54 | Ultimo aggiornamento: 4 Maggio 2015 8:54
Orio al Serio, ladro gentiluomo: rapina farmacia e ringrazia uscendo col bottino

Orio al Serio, ladro gentiluomo: rapina farmacia e ringrazia uscendo col bottino

BERGAMO – E’ entrato in farmacia, ha minacciato con un coltello il farmacista e dopo essersi fatto consegnare il registratore di cassa con dentro 300 euro ha ringraziato ed è uscito in strada, dove un complice lo aspettava in auto. Questa la rapina messa a punto da un ladro “gentiluomo” il 3 maggio intorno alle 12,15 in una farmacia di Orio al Serio.

L’Eco di Bergamo scrive che il rapinatore è entrato nella farmacia, dove c’erano solo il direttore Lorenzo Finazzi e una sua collaboratrice che era in magazzino:

“«Avevo appena finito di servire una cliente quando è entrato questo giovane – racconta il direttore –. Aveva un cappellino in testa, capelli castano chiaro con un piccolo codino, e indossava una felpa colorata e occhiali da sole. Si è avvicinato tranquillo al banco e quando gli ho chiesto cosa volesse mi ha risposto “un’aspirina”. Ho subito capito che c’era qualcosa di strano».

Il farmacista ha allora aperto il cassetto dei farmaci ma in quel momento il giovane, che si era anche tolto gli occhiali mostrando gli occhi azzurri, ha estratto dai pantaloni un grosso coltello da cucina ed e si è diretto dietro il banco”.