Oristano. Bagno notturno mortale per giovane nomade slavo

Pubblicato il 15 luglio 2010 10:46 | Ultimo aggiornamento: 15 luglio 2010 17:20

Un bagno in mare alle 4 del mattino è stato fatale a un nomade di 25 anni, Tony Dragutinovich, residente a Oristano nei locali dell’ex mattatoio di viale Rockefeller. Il fatto è avvenuto a Torregrande, nel tratto di mare antistante la Villa Baldino. A dare l’allarme è stato il custode di un chiosco-bar sulla spiaggia, che aveva sentito le richieste di aiuto del giovane.

Dragutinovich aveva raggiunto Torregrande mercoledì sera e aveva dormito in spiaggia assieme a un amico oristanese, che non si era accorto di nulla e che è stato svegliato dal custode del chiosco. Assieme hanno anche tentato, ma senza riuscirci, di soccorrere il giovane in difficoltà.

A quel punto è scattato l’allarme. Sul luogo sono intervenute le pattuglie della Squadra volanti della Questura e il 118. Quando il corpo è stato recuperato, ormai non c’era più niente da fare. Il medico legale ha accertato la morte per arresto cardiaco da annegamento.