Corsa all’oro in Maremma, il Far west “buttero” di casa nostra

Pubblicato il 2 Dicembre 2011 13:44 | Ultimo aggiornamento: 2 Dicembre 2011 13:44

Uno scorcio di Maremma (Lapresse)

GROSSETO – Il Klondike? L’Eldorado? No, la Maremma, miniera d’oro a portata di mano. Il prezzo del metallo giallo (41,7 euro al grammo alle 13.30 del 2 dicembre) sale sempre di più “grazie” alla crisi. E allora cercare l’oro è ritornato un affare più appetibile che andare a caccia di bond. Nelle miniere “nascoste” in provincia di Grosseto, dalle Colline Metallifere sino a Paganico “secondo alcune ricerche effettuate da Agip negli anni Ottanta e alcuni accertamenti più recenti in quest’area si possono ricavare una media di quattro grammi di metallo prezioso per tonnellata”, conferma a Marco Gasperetti del Corriere della Sera il geologo Giacomo Biserni.

Ma se è vero che la Maremma è “a portata di mano” e che l’Agip ci ha fatto un pensierino, a questi giacimenti a 150 km da Roma ci pensano soprattutto gli stranieri: gli inglesi della Medgold Resources Ltd, per esempio, società specializzata nella ricerca di oro con attività in corso Francia, Spagna, Turchia e nel deserto del Nevada. E dato che la ricerca e l’estrazione dell’oro prevede pagamenti di concessioni salatissime, quando questi gruppi individuano un sito ritengono che ci siano alte probabilità di successo.

“Il 45% dei campioni di roccia analizzati in passato hanno evidenziato la presenza di oro con valori compresi tra un grammo sino a 11 grammi a tonnellata – ha spiegato al Corriere della Sera Biserni, che è il consulente italiano di Medgold -. Abbiamo acceso l’iter per esplorare tre aree e poi ne chiederemo altri tre. È ovvio che un’eventuale estrazione sarebbe oggi molto vantaggiosa con l’oro a valori altissimi”.

Sono le avvisaglie del ritorno di una corsa all’oro in Maremma, “maiala” per i toscani perché terra aspra e difficile, come il vecchio Far-West che rivive ancora in chi porta avanti le tradizioni (bistecche comprese) dei butteri, cowboy di casa nostra che in un rodeo batterono il leggendario Bufalo Bill.