Orotelli (Nuoro): bambino di 4 anni ucciso da una motocicletta. Arrestato l’investitore

Pubblicato il 7 Giugno 2010 12:40 | Ultimo aggiornamento: 7 Giugno 2010 12:40

Un bambino di quattro anni, Francesco Pira, è stato ucciso da un motociclista a Orotelli, in provincia di Nuoro. Il piccolo è scappato dalle mani del padre ed è finito in strada proprio mentre passava Antonello Pittalis, 35 anni, a bordo della sua motocicletta. Il mezzo ha travolto il bambino che è morto sul colpo. Il giovane, sconvolto dall’incidente, ha abbandonato il mezzo in un vicolo vicino ed è tornato a casa sua. Lo hanno successivamente trovato i carabinieri. Pittalis è stato arrestato con l’accusa di omicidio colposo e omissione di soccorso e si trova ora nel carcere nuorese di Badu ‘e Carros.

Sul luogo della tragedia, poco distante da una sala dove tutta la famiglia Pira si trovava per una festa di matrimonio, sono intervenuti i medici del 118. I soccorsi sono partiti dopo che alcuni giovani che si trovavano in un bar vicino hanno dato immediatamente l’allarme. In un primo momento, le condizioni del bambino non sembravano così gravi, ma poco dopo si è accasciato e ogni tentativo di rianimarlo è stato inutile. La morte è stata infatti causata da un forte trauma addominale causato dalla ruota della motocicletta.

Numerosi testimoni hanno confermato ai carabinieri che fino a qualche minuto prima del terribile incidente un gruppo di motociclisti scorrazzava a grande velocità per le strade del paese. E sembra che nella comitiva ci fosse pure Antonello Pittalis.