Osimo, per il paziente anziano in ospedale coperta sporca e bruciata

di redazione Blitz
Pubblicato il 24 marzo 2018 12:51 | Ultimo aggiornamento: 24 marzo 2018 12:51
In ospedale a Osimo una coperta sporca e bruciata per un anziano paziente

La coperta fotografata dal figlio del paziente (Foto da Facebook)

OSIMO (ANCONA) – Un anziano coperto con una coperta sporca e bruciata all’ospedale Santissimi Benvenuto e Rocco di Osimo, in provincia di Ancona.

Tutte le notizie di Blitzquotidiano in questa App per Android. Scaricatela

La scena è stata fotografata dal figlio del paziente su Facebook e ha fatto subito discutere, con molti commenti contro i servizi sanitari della zona.

“Quando sono andato a trovare mio padre in reparto l’altra mattina, alle 12:30, ho trovato quella coperta sporca e bruciata, era una cosa indecente, non so da quante ore l’avevano messa, il giorno prima non era la stessa”, ha raccontato al Corriere Adriatico il figlio dell’uomo, 85 anni, chiedendo l’anonimato.

Il figlio del paziente ha chiesto spiegazioni alle infermiere:

“Ho fatto notare che era necessario togliere quella coperta ridotta così male, ma hanno risposto che non avevano altre coperte, che ne sono rimaste poche in reparto. Alla fine, dopo che ho insistito, me ne hanno trovata un’altra più decente. Ma non averne più è un segnale preoccupante, dove siamo arrivati?”.

LEGGI ANCHE -> A NAPOLI FORMICHE SUL PAZIENTE NEL LETTO DI OSPEDALE

L’episodio, sottolinea il quotidiano adriatico, fa riaccendere i riflettori sull’ospedale di Osimo in una fase tanto delicata, quella della transizione dalla Asur all’Inrca, operativa da gennaio e con alcuni dipendenti ancora incerti sul da farsi.