Ostia, rientra a casa ubriaco e aggredisce la compagna: il figlio di 2 mesi cade a terra

di redazione Blitz
Pubblicato il 29 maggio 2019 10:43 | Ultimo aggiornamento: 29 maggio 2019 10:46
Ostia, rientra a casa ubriaco e aggredisce la compagna: il figlio di 2 mesi cade a terra

Ostia, rientra a casa ubriaco e aggredisce la compagna: il figlio di 2 mesi cade a terra

ROMA – E’ rientrato a casa ubriaco e ha aggredito la compagna: l’ha spinta fino a scaraventarla contro il lettino nel quale dormiva il figlioletto appena nato che è caduto a terra. L’uomo, un romeno di 25 anni, disoccupato e con precedenti di polizia, è stato arrestato martedì 28 maggio dai carabinieri del nucleo radiomobile di Ostia. E’ accusato di maltrattamenti in famiglia. 

Secondo quanto denunciato dalla compagna, una romena di 34 anni, il compagno era rientrato alle 4 di notte evidentemente alterato: si è scagliato contro di lei e pure contro un coinquilino egiziano intervenuto in sua difesa. Nella colluttazione la donna è finita contro il lettino del piccolo di quasi due mesi che è caduto a terra.

Il bimbo ha riportato un lieve trauma cranico ed è stato dimesso dall’ospedale con 2 giorni prognosi. (Foto: Ansa)

5 x 1000