Ostia: stacca cartello disabili e lo usa come piede di porco per entrare nel negozio, arrestato in flagranza

di Redazione Blitz
Pubblicato il 20 Agosto 2020 17:12 | Ultimo aggiornamento: 20 Agosto 2020 17:12
polizia, foto ansa

Ostia: usa il palo del cartello per disabili come piede di porco per entrare nel negozio, Polizia lo arresta in flagranza (foto d’archivio Ansa)

Ostia, un 35enne ha sdradicato un cartello per disabili e lo ha utilizzato come piede di porco per forzare l’accesso in un negozio di parrucchiere.

Ostia, un 35enne romano già noto alle forze dell’ordine ha sdradicato un cartello per l’assegnazione del posto auto di un disabile.

Il cartello è stato poi utilizzato per forzare l’accesso in un negozio di parrucchiere e compiere un furto. Il 35enne è stato però colto sul fatto dalla Polizia di Stato.

Il fatto è avvenuto nel cuore della notte. M.A., queste le sue iniziali, ha staccato un palo della segnaletica stradale e l’ha usato per aprire la serranda di un acconciatore di Ostia.

La segnalazione del “furto in atto” è giunta al 112.

In pochi istanti è arrivata sul posto una pattuglia del commissariato di zona. I poliziotti hanno trovato la saracinesca semialzata ed il ladro ancora dentro al negozio.

Il 35enne, a quel punto ha seguito a fatica le indicazioni che gli venivano impartite degli agenti ed è uscito dal locale ma, una volta fuori, ha tentato un’inutile fuga.

L’uomo aveva portato con se un trolley dove aveva già stipato gel, profumi, phon, piastre, forbici e rasoi.

Con l’aiuto di altri equipaggi della Polizia di Stato, M.A. è stato accompagnato in commissariato  dove è stato arrestato per furto aggravato e, per aver divelto il palo della segnaletica stradale, anche per danneggiamento ai beni dello Stato. Il locale è stato riaffidato al titolare.

Ruba 16 tombini usando il piede di porco

Ha rubato 16 tombini di ghisa dalle strade di Novate Milanese usando il piede di porco e ora un pregiudicato di 35 anni è stato arrestato con l’accusa di furto.

Il fatto è avvenuto nel novembre del 2014.

Secondo la ricostruzione degli investigatori, nella notte di halloween, per ben 16 volte, dopo aver accostato con la sua auto al marciapiede della via di turno, con il piede di porco ha sollevato e estratto dal manto stradale il tombino, un furto che gli avrebbe reso sul mercato 750 euro e ha creato parecchi disagi alla circolazione (fonte: Ansa).