Ostia, Consiglio di Stato boccia ricorso lidi: “Accessi al mare siano aperti”

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 Giugno 2015 14:36 | Ultimo aggiornamento: 11 Giugno 2015 14:36
Ostia, Consiglio Stato boccia ricorso lidi: "Accessi al mare siano aperti"

Ostia, Consiglio Stato boccia ricorso lidi: “Accessi al mare siano aperti”

ROMA – Gli accessi al mare devono restare aperti. Lo ha stabilito il Consiglio di Stato che con due distinte ordinanze ha respinto il ricorso presentato da due stabilimenti balneari di Ostia contro la decisione del Campidoglio di far rimuovere i cancelli che impediscono il libero accesso alla spiaggia.

I giudici amministrativi ricordano che

“costituisce clausola necessaria del provvedimento concessorio l’obbligo per i titolari delle concessioni di consentire il libero e gratuito accesso e transito, per il raggiungimento della battigia antistante l’area ricompresa nella concessione, anche al fine di balneazione”.

E precisano che

“le norme del vigente Piano di utilizzazione degli arenili di Roma Capitale, prevedono che dovrà essere lasciato libero sul confine fra due concessioni un corridoio di non meno di 2 metri per permettere l’accesso libero”.

Per gli operatori balneari inoltre è previsto anche il rimborso delle spese sostenute dal Campidoglio nella fase cautelare per 3 mila euro ciascuno.