Ostia, incendio in casa: donna muore. Arrestata la figlia di 50 anni

di Redazione Blitz
Pubblicato il 24 febbraio 2019 10:43 | Ultimo aggiornamento: 24 febbraio 2019 10:43
Ostia, incendio in casa: donna muore. Arrestata la figlia di 50 anni

Ostia, incendio in casa: donna muore. Arrestata la figlia di 50 anni

OSTIA (ROMA) – Appicca un incendio mentre è sola in casa, ma la madre rientra improvvisamente e resta uccisa tra le fiamme. E’ quanto sarebbe accaduto sabato 23 febbraio ad Ostia, alle porte di Roma. 

La figlia della vittima, una donna di 50 anni con problemi psichici, è stat trovata mentre vagava in strada e arrestata dai carabinieri.  

Nei suoi confronti l’accusa è al momento di incendio volontario e di morte di una persona come conseguenza di altro delitto.

E’ accaduto sabato sera in un appartamento al secondo piano di uno stabile di via delle Azzorre, i cui abitanti per motivi precauzionali sono stati evacuare dai vigili del fuoco che hanno poi effettuato le opportune verifiche sulla stabilità della costruzione.

L’allarme è scattato poco dopo le 19, sul posto sono subito arrivati i vigili del fuoco con i poliziotti del commissariato Lido e i carabinieri della Compagnia di Ostia.

I pompieri hanno ben presto spento le fiamme che avevano interessato l’appartamento al secondo piano e una volta dentro hanno scoperto il cadavere della donna, una donna di 80 anni originaria di Torre del greco.

Una coppia di coniugi che abita nell’appartamento sopra quello in cui si è verificato l’incendio è stata portata all’ospedale Grassi per intossicazione da fumo. Subito dopo è stata individuata e fermata la figlia della vittima. La donna era stata di recente denunciata proprio per i suoi comportamenti vessatori nei confronti della madre.

Fonte: Ansa