Cronaca Italia

Ostia, Roberto Spada fermato per aggressione. Insulti ai carabinieri

Ostia-Roberto-Spada

Ostia, Roberto Spada fermato per aggressione. Insulti ai carabinieri

ROMA – Roberto Spada è stato fermato dai carabinieri con le accuse di lesioni aggravate e violenza privata con l’aggravante di aver agito in un contesto mafioso. Il fermo arriva dopo l’aggressione ai danni del giornalista di Rai2 Daniele Piervincenzi.

Spada è stato portato via in manette dai carabinieri della compagnia investigativa di Ostia. Alcune delle persone che hanno assistito al fermo hanno insultato i rappresentanti delle forze dell’ordine.

Ed è caccia al complice di Spada. Quando ha aggredito la troupe di Nemo, infatti, l’uomo aveva una sorta di guardaspalle che ora gli inquirenti dovranno identificare e rintracciare. Secondo quanto accertato da chi indaga, al momento dell’ aggressione erano presenti in strada una decina di persone. Nessuna di questa è intervenuta, anzi alcuni hanno imprecato contro i giornalisti della Rai.

Sull’aggressione avvenuta a Ostia indaga anche la Procura della Federboxe. Il Presidente del Coni, Giovanni Malagò, ha chiesto alla Federazione Pugilistica Italiana un’immediata relazione “per quanto attiene alla posizione di tesserati alla Fpi”. Il presidente della federazione, Vittorio Lai, ha informato il Coni che è stato già aperto un procedimento da parte della Procura Federale che “ha prontamente avviato un’inchiesta al cui esito saranno presi i provvedimenti che si renderanno necessari”.

To Top