Ostia, rom offre ai bagnanti un bimbo di due anni in cambio di soldi: arrestato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 27 Luglio 2020 9:25 | Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2020 9:25
Ostia, rom offre ai bagnanti bimbo

Ostia, rom offre ai bagnanti un bimbo di due anni in cambio di soldi: arrestato (foto ANSA)

Un bambino di 2 anni veniva offerto ai bagnanti da un rom di 26 anni in cambio di soldi. E’ accaduto a Ostia, sul lungomare.

Il rom, racconta Il Faro Online, è stato smascherato da un turista a cui era stato proposto di compiere atti sessuali col bimbo. Il turista si è immediatamente recato allo stabilimento della Guardia di Finanza, sul lungomare Amerigo Vespucci ad Ostia, per denunciare quanto accaduto.

Dopo la segnalazione del turista, i finanzieri hanno avvertito i colleghi del pronto intervento, che si sono messi subito sulle tracce dell’uomo. Quest’ultimo, però, era fuggito a piedi insieme al bambino, diretto verso il centro di Ostia.

Una volta intercettato, il 26enne ha abbandonato il bambino ed è scappato tra le auto in sosta, salendo su cofani e tettucci e urlando frasi senza senso. Molti bagnanti hanno tentato di raggiungere l’uomo che ha rischiato il linciaggio.

Alcune pattuglie dei finanzieri e della polizia hanno però raggiunto l’uomo che si è anche scagliato contro di loro nel tentativo di evitare l’arresto. L’arrestato, privo di documenti, non ha voluto dare l’identità del bambino né dire se fosse stato rapito o fosse un suo parente. Il bimbo è stato tranquillizzato da una poliziotta e condotto in ospedale per accertamenti.

Il bambino è stato infine affidato ai Servizi Sociali del Comune di Roma. (fonte IL FARO ONLINE)