Ostia, Roma/ Più di mille persone identificate la notte di domenica. Sequestrato hashish e marijuana e molti genitori ringraziano: “forse gli avete risparmiato un incidente sulla via di ritorno”

Pubblicato il 20 Luglio 2009 22:42 | Ultimo aggiornamento: 20 Luglio 2009 22:42

Giovani trovati con dosi di cocaina in tasca all’uscita della discoteca, automobilisti che tornano a casa sfrecciando fino a 150 all’ora. Questo il bilancio dei controlli fatti dai carabinieri sulla “movida” del litorale romano di Ostia nella notte di sabato 18 luglio.

Tra le mille persone identificate, 16 sono state denunciate per guida in stato di ebbrezza, 9 segnalate alla prefettura per possesso di hashish e marijuana e una denunciata per cocaina. Con la patente di guida ritirata, sono stati molti i giovani che hanno chiamato i genitori per farsi venire a prendere.

Racconta il comandante del Gruppo di Ostia dei carabinieri Giuseppe La Cala: «Diversi genitori ci hanno ringraziato dicendoci “forse gli avete risparmiato un incidente sulla via di ritorno”». Uno dei padri, piuttosto scioccato ha raccontato: «Non immaginavo che mio figlio potesse usare sostanze stupefacenti. Ha vent’anni, dovrebbe essere già maturo. Invece tiene dei comportamenti pericolosi per sé e per chi gli sta vicino».