Ostuni: Nicola Convertini, studente 17 anni, si sente male a scuola e muore

di Redazione Blitz
Pubblicato il 16 Dicembre 2014 15:07 | Ultimo aggiornamento: 16 Dicembre 2014 16:21
Ostuni, studente di 17 anni si sente male a scuola e muore

Ostuni, studente di 17 anni si sente male a scuola e muore

CISTERNINO (BRINDISI) – Si è sentito male a scuola, si è accasciato ed è morto. Tragedia in una scuola di Ostuni, in provincia di Brindisi, dove si è consumata la tragedia per uno studente di 17 anni di un istituto tecnico commerciale. Il ragazzo si chiamava Nicola Convertini. Il ragazzo potrebbe essere morto per problemi cardiaci.

Convertini stava effettuando un esercizio di salto in alto, durante l’ora di educazione fisica. La salma del ragazzino è ora a disposizione del pm di turno Marco D’Agostino presso la camera mortuaria del presidio ospedaliero dove si attende il medico legale per una prima valutazione sulle possibili cause del decesso. Le indagini sull’episodio sono svolte dalla polizia. La tragedia si è verificata dinanzi agli occhi dei compagni di scuola a metà mattinata.

Questo il lancio dell’Ansa:

Un ragazzo di 17 anni è morto stamani dopo aver accusato un malore durante le lezioni, mentre era nell’istituto commerciale che frequentava ad Ostuni, ‘Jean Monnet‘. Non sono chiare le cause della morte, che sembrerebbe riconducibile a un problema cardiaco. Non è ancora appurato che attività stesse compiendo lo studente, di Cisternino (Brindisi), quando ha accusato un malore. Dalle prime informazioni sembrerebbe che stesse svolgendo attività fisica.

Le condizioni del 17enne sono apparse sin da subito molto gravi. Indagini sono in corso su quanto si è verificato. Sul posto sono intervenuti i sanitari del 118 e anche i poliziotti del commissariato di Ostuni che stanno ora compiendo verifiche.