Ousseynou Sy, spunta il video delirante dell’autista di San Donato Milanese: “Combattiamo per l’Africa”

di redazione Blitz
Pubblicato il 11 giugno 2019 13:25 | Ultimo aggiornamento: 11 giugno 2019 13:27
Ousseynou Sy bus fiamme

Ousseynou Sy, spunta il video delirante dell’autista. Foto Ansa

MILANO – E’ stato recuperato nelle indagini dei Carabinieri, coordinate dal capo del pool antiterrorismo Alberto Nobili e dal pm Luca Poniz, il video “proclama” di 37 minuti di Ousseynou Sy, l’autista che il 20 marzo ha tenuto in ostaggio 50 bambini, due insegnanti e una bidella e poi ha dato fuoco al bus, a San Donato Milanese.

“Viva il panafricanesimo, combattiamo i governi corrotti e critichiamo la politica europea che sfrutta l’Africa”, diceva il senegalese. Gli inquirenti ritengono non sia pubblicabile per rischi di “emulazione e odio”. 

Ouseeynou Sy è di origine senegalese ma ha la cittadinanza italiana. Dopo averlo compiuto, aveva spiegato con queste parole il motivo del suo gesto: “L’ho fatto per dare un segnale all’Africa, perché gli africani restino in Africa e così non ci siano morti in mare”. Sy aveva dichiarato di sperare nella vittoria delle destre in Europa “così non faranno venire gli africani”. Il suo gesto è stato quindi dettato da un disegno delirante meditato “da un po’ per dare un segnale”.

5 x 1000

La sua speranza, aveva raccontato ancora, era che in Africa fosse arrivato il messaggio di non partire. La sua idea è che l’Africa sia stata colonizzata e che l’Europa si approfitti della sua terra, mettendo governi che fanno comodo all’Occidente, ed è per questo che gli africani sono costretti ad emigrare. Invece  “gli Africani  devono restare in Africa ed è l’Occidente che non lo consente”.

Fonte: Ansa