P3, Marconi ai magistrati: “Estraneo al dossier su Caldoro”

Pubblicato il 5 agosto 2010 19:14 | Ultimo aggiornamento: 5 agosto 2010 20:36

”Ho ribadito ai pm di essere estraneo a ogni attività di dossieraggio”. Lo ha detto all’Ansa l’ex presidente della Corte di appello di Salerno, Umberto Marconi, ascoltato oggi a Roma come testimone nell’ambito della inchiesta sulla P3.

”Ho dato tutte le spiegazioni del caso – ha concluso – e risposto a tutte le domande che mi sono state rivolte”. Ascoltato come testimone, Marconi era stato tirato in ballo, in seguito ad alcune intercettazioni telefoniche, a proposito della preparazione del dossier che avrebbe dovuto screditare e travolgere Stefano Caldoro prima delle elezioni.

I pm romani hanno ascoltato a lungo Marconi e gli hanno chiesto anche dei rapporti con altri magistrati coinvolti nella inchiesta, come ad esempio Arcibaldo Miller, capo dell’ispettorato del dicastero della Giustizia, ascoltato a Roma, martedi’ scorso, come testimone. Marconi, a quanto trapela, ha affermato di conoscere Miller, in quanto magistrato napoletano, ma di non avere con lui una frequentazione abituale.