P4, Montezemolo: “A Bisignani chiesi aiuto per Edwige Fenech in Rai”

Pubblicato il 20 Giugno 2011 19:29 | Ultimo aggiornamento: 20 Giugno 2011 20:26
montezemolo_edwige_fenech

Luca Cordero di Montezemolo e Edwige Fenech negli anni 90 (Lapresse)

ROMA, 20 GIU – Sollecitare tramite Luigi Bisignani l’intervento del direttore generale della Rai Mauro Masi in favore di Edwige Fenech: è questo il motivo per cui Luca Cordero di Montezemolo contattò l’ex giornalista finito agli arresti domiciliari nell’ambito dell’inchiesta P4. Ascoltato lo scorso 23 febbraio dai pm di Napoli, l’ex numero uno di Confindustria spiega di aver fa contattato Bisignani perché agisse ”nell’interesse di Edwige Fenech (e ciò dal momento che so che Bisignani è amico di Masi) che è stata la mia compagna e che produce film o meglio fiction per la Rai”.

”La Rai – aggiunge Montezemolo – si era impegnata a finanziare fiction prodotte dalla stessa Fenech che quindi aveva affrontato spese preliminari”. Per questo – aggiunge – ”io stesso chiamai, in un primo tempo, direttamente Masi da Abu Dhabi; subito dopo chiamai Bisignani chiedendogli di intervenire su Masi; ultimamente la Fenech mi ha detto che era ancora in attesa”. Rispondendo ad una domanda degli inquirenti, Montezemolo parla di una Maserati, alla quale si fa riferimento in una delle intercettazioni, e che – dice – ”Masi mi aveva chiesto di provare e che io gli avevo mandato”.