Pacco bomba “pronto ad esplodere”, paura a Torino

Pubblicato il 19 Febbraio 2010 12:59 | Ultimo aggiornamento: 19 Febbraio 2010 14:12

Era pronto ad esplodere l’ordigno ritrovato venerdì mattina a Torino, in via Principi d’Acaja 15, di fronte alla fermata della metropolitana. La miccia, secondo quanto riferisco i carabinieri del comando provinciale di Torino, era stata innescata, ma non c’è stata deflagrazione perché la pioggia l’ha bagnata.

La bomba era in mezzo alle due vetrine di una agenzia immobiliare, la Alfero Immobili.

Si trattava di un involucro di carta, riferiscono i militari dell’Arma, con all’interno gelatina di esplosivo mescolata a chiodi e bulloni.

Al momento i militari stanno ascoltando il titolare e i dipendenti dell’agenzia per capire se ci siano state minacce o episodi riconducibili al fallito attentato.

Fra le ipotesi al vaglio degli investigatori quella di un gesto legato al racket. L’agenzia immobiliare dove è stato posizionato l’ordigno si trova davanti a uno degli ingressi della metropolitana, quello della stazione Principi d’Acaja che per precauzione è stata chiusa. Sul posto, oltre agli artificieri dei carabinieri e al magistrato di turno sono intervenuti anche i vigili del fuoco. Al momento non è giunta alcuna rivendicazione.