Padova, 8 cagnolini lanciati dal finestrino dell’auto. Salvati da un passante

di redazione Blitz
Pubblicato il 10 Marzo 2015 13:27 | Ultimo aggiornamento: 10 Marzo 2015 13:27
Padova, 8 cagnolini lanciati dal finestrino dell'auto. Salvati da un passante

I cuccioli nella foto diffusa dal Messaggero.it

PADOVA – Li hanno lanciati dal finestrino di un’auto in corsa sulla strada provinciale che collega Barbona a Vescovana, in provincia di Padova. Otto cagnolini appena nati e fortunatamente tratti in salvo da un’automobilista di passaggio che ha assistito sbalordito all’abbandono.

L’incredibile storia giunge dopo un’altra sconcertante vicenda avvenuta a Rovigo, dove un uomo è ora indagato per aver prima gettato dal finestrino il suo cane e poi, poiché la bestiola si era salvata, averlo fatto sopprimere da un veterinario.

La storia di Padova è raccontata da Ferdinando Garavello sul quotidiano il Messaggero. Nella notte tra sabato e domenica il testimone, che viaggiava in coda all’auto sospetta, ha visto la vettura rallentare improvvisamente e lanciare uno scatolone nel campo che costeggia la strada. Insospettito, l’uomo ha accostato per andare a controllare e una volta avvicinatosi la sorpresa: una cucciolata di 8 teneri cagnolini che guaivano spaventati.

Immediata la chiamata all’Azienda sanitaria locale: i cuccioli che hanno appena due mesi di vita sono ora ospiti nel canile di Monselice. Devono essere visitati e vaccinati ma presto potranno essere dati in adozione. Chiunque fosse interessato ad accoglierli può lasciare il proprio recapito, via mail, via Facebook o telefonando direttamente alla struttura.

Il sindaco di Barbona, Francesco Peotta, ha detto al Messaggero:

“Mi ha chiamato l’Ulss in mattinata, raccontandomi quello che era successo, io ho postato la vicenda su internet anche per diffondere la foto dei cuccioli, non si sa mai che sia gente dei dintorni. Ma vogliamo in ogni caso lanciare un appello perché queste cose non si ripetano mai più”.