Bastiancontrario

Padova. Aggressore coppia gay si costituisce, è un ultras pluridiffidato

coppia gaySi è presentato in questura, accompagnato dal suo avvocato, per rendere una dichiarazioni spontanee agli inquirenti. L.B., 31 anni, padovano, lunedì sarebbe l’autore dell’aggressione alla coppia di omosessuali avvenuta nella notte di mercoledì all’esterno del P.Bar nel centro di Padova.

Secondo quanto si è appreso, avrebbe dichiarato di aver agito in preda ai fumi dell’alcol. Di fatto, la sua è stata una confessione con una ricostruzione che collima con quanto già appurato dai poliziotti della Digos, i quali erano già arrivati a lui sulla base di una serie di filmati ed attività di indagine.

L’uomo è noto alla polizia per precedenti maturati nell’ambito del tifo violento nelle fila degli ultras del calcio Padova. All’attivo del denunciato cinque provvedimenti di divieto alla partecipazione a manifestazioni sportive, maturati tra il 1999 e lo scorso mese di maggio.

Nella sua ricostruzione, avrebbe dichiarato di non essere stato mosso da un sentimento di omofobia, ma da una generica aggressività nei confronti di quelli che lui, annebbiato dall’alcol, individuava come avversari politici, essendo stato in passato militante dell’ultra destra padovana.

To Top