Padova: alunno di 10 anni infilza al collo col pennello un compagno

Pubblicato il 8 Marzo 2011 18:30 | Ultimo aggiornamento: 8 Marzo 2011 18:54

PADOVA – Un ragazzino di 10 anni è stato infilzato al collo da un compagno con il manico di un pennello durante una lite a scuola per futili motivi. E’ accaduto in una classe quinta di un istituto elementare di Padova. La vicenda risale a mercoledì scorso. Il bimbo ferito, con ancora un moncone del pennello conficcato dietro l’orecchio, è stato portato nel pronto soccorso pediatrico dell’ospedale di Padova dove con un piccolo intervento chirurgico gli è stato estratto il pezzo di legno.

Dopo una notte in ospedale, il bambino è stato dimesso con una prognosi di guarigione di 7 giorni. Ha pero’ rischiato perche’ il pennello, sottile, entrando nel collo gli ha sfiorato la carotide.

“L’aggressore”, anche lui 10 anni d’età, è un ragazzino che non aveva mai mostrato problemi, all’apparenza uno scolaro più che tranquillo. Il gesto violento, si è appreso, sarebbe stato la reazione incontrollata, un’esplosione di rabbia ad una serie di piccole angherie e ‘persecuzioni’ – offese, prese in giro, non veri atti bullismo – subite dal coetaneo e da altri compagni nel corso degli anni. Il fatto è avvenuto durante l’ora di educazione artistica.