Padova/ “Ho portato i gelati”: così un uomo di 59 anni è entrato in un oratorio e ha molestato due bambine. Arrestato

Pubblicato il 8 Luglio 2009 20:22 | Ultimo aggiornamento: 8 Luglio 2009 20:22

«Ho portato i gelati per i bimbi». Così un uomo di 59 anni, senza fissa dimora, è entrato nell’oratorio della chiesa di San Giuseppe dei Morenti, ha attirato una bambina di 10 anni nei bagni, l’ha fatta spogliare masturbandosi di fronte a lei, e poi ha cercato di molestarne una seconda, prima di darsi alla fuga per l’intervento degli educatori, allertati dalle grida di quest’ultima, che non è cascata nel tranello. L’uomo, con precedenti per reati simili, è stato poi arrestato dai carabinieri di Padova.

Secondo il racconto degli educatori dell’oratorio, che nei mesi di luglio e agosto organizzano un centro estivo con molte decine di ragazzini, l’uomo ha visto il camion del fornitore di gelati parcheggiato davanti all’ingresso dell’oratorio, ha rubato una cassetta di dolciumi e ha approfittato della situazione per eludere la vigilanza all’ingresso. Una volta buttati cornetti, coppette e ghiaccioli ha molestato le bambine, prima dell’intervento del responsabile del centro che lo ha fatto fuggire. I carabinieri lo hanno poi rintracciato dietro una siepe nel parco della Martesana.