Padova, diceva alle alunne “cagne” e “fallite”. Condannata Sandra Faccini, prof del liceo Marchesi

di redazione Blitz
Pubblicato il 7 febbraio 2018 16:34 | Ultimo aggiornamento: 8 febbraio 2018 6:22
La prof Sandra Faccini, del liceo classico di Padova, condannata. Insultava gli alunni

Padova, diceva alle alunne “cagne” e “fallite”. Condannata Sandra Faccini, prof del liceo Marchesi

PADOVA – “Cagne”, “deficienti”, “fallite”. Così Sandra Faccini, professoressa del Liceo Marchesi di Padova si sarebbe rivolta, stando a quanto riporta il Gazzettino, alle sue alunne, accanendosi in modo particolare contro tre di loro. Insulti giudicati eccessivamente volgari e dequalificanti, tanto da valerle l’allontanamento dall’Istituto e una condanna in Tribunale: 5 mesi con pena sospesa per abuso dei mezzi di correzione.

La vicenda risale all’anno scolastico 2013-2014. Un anno piuttosto movimentato per i giovani alunni del liceo classico di Padova, cje sarebbero stati costretti a subire i rimproveri poco edificanti della docente. Non solo, secondo le denunce degli studenti, la donna si sarebbe rivolta a loro anche mostrando il dito medio. Dicono che li spintonava. Che gli lanciava contro libri e registri.

“Troverai un mona a cui fregherai i soldi”, diceva ad alcune. E ancora: “Sarà una fallita e si farà mantenere da un pirla a cui darà il c…”.  Con il tempo qualche alunno ha iniziato a sfogarsi in famiglia ed è così che il dirigente scolastico è venuto a conoscenza di quanto accadeva in aula. Il preside non ha potuto fare altro che rimuovere l’insegnante dall’incarico. Mentre i genitori si sono rivolti alla magistratura.

 

 

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other