Padova, duello tra filippini a colpi di katana nel parcheggio. Un morto dissanguato

di Redazione Blitz
Pubblicato il 6 luglio 2018 11:17 | Ultimo aggiornamento: 6 luglio 2018 11:17
Padova, duello tra filippini a colpi di katana nel parcheggio. Un morto dissanguato

Padova, duello tra filippini a colpi di katana nel parcheggio. Un morto dissanguato

ROMA – E’ morto per dissanguamento, dopo aver subito tra l’altro anche la semiamputazione di un polso, [App di Blitzquotidiano, gratis, clicca qui,- Ladyblitz clicca qui –Cronaca Oggi, App on Google Play] Walter Crispin Samiento Sahagun, il cittadino filippino di 51 anni trovato morto ieri nel parcheggio dello stadio Euganeo a Padova, al termine di una sorta di duello a colpi katana. Le spade della tradizione guerriera giapponese, care al regista pulp Tarantino,  trovate vicino al corpo.

I colpi mortali – secondo quanto accertato dal medico legale e riferito dalla Questura, gli sono stati inferti con una roncola, trovata intrisa di sangue poco lontano dal luogo del delitto. Ferite sono state localizzate nelle gambe e ai polsi, uno dei quali quasi mozzato per il tentativo di difendersi. Le katana sono ancora sottoposte a esami per verificare se siano state utilizzate per uccidere, anche se non presentano tracce ematiche.

Il presunto responsabile del delitto, un connazionale di 50 anni, che lavora come collaboratore domestico, è stato bloccato da una pattuglia delle Volanti, grazie al numero di targa della sua auto, segnalata al 113 da alcuni cittadini. Allo stato la tesi più accreditata ricondurrebbe il gesto a motivazioni di carattere privato e passionale.