Cronaca Italia

Padova, litiga col padre per la palestra: “Prendi troppi anabolizzanti”. 29enne si toglie la vita

Padova-litigio-suicidio-anabolizzanti

Padova, litiga col padre per la palestra: “Prendi troppi anabolizzanti”. 29enne si toglie la vita

PADOVA – “Prendi troppi anabolizzanti“, gli ha urlato il padre al culmine di un acceso litigio. Il figlio, 29 anni, si è quindi chiuso nella sua stanza e si è tolto la vita.

La tragedia si è consumata a Selvazzano Dentro, in provincia di Padova. Il giovane, palestrato, non ne poteva più dei continui diverbi col padre che non approvava la sua passione per il body building e gli integratori che era solito prendere per migliorare le sue prestazioni al bilanciere.

Mercoledì sera il genitore glielo aveva fatto notare per l’ennesima volta, preoccupato per la salute del ragazzo, messa a rischio da quella che era ormai una vera e propria ossessione.

Il giovane si è quindi ritirato nella sua stanza e lì ha compiuto indisturbato l’insano gesto. Ha ingerito un mix letale di farmaci che, uniti alle sostanze che era solito assumere in palestra, si è rivelato fatale.

Nella stanza è stata rinvenuta anche una modesta quantità di droga. La procura di Padova sta ora indagando per far luce sulla vicenda.

To Top