Padova: musulmani pregano in Moschea. L’assessore e i vigili multano le auto

di Redazione Blitz
Pubblicato il 4 Aprile 2015 18:15 | Ultimo aggiornamento: 4 Aprile 2015 18:15
Padova: musulmani pregano in Moschea. L'assessore e i vigili multano le auto

Padova: musulmani pregano in Moschea. L’assessore e i vigili multano le auto

PADOVA – Dentro la Moschea i musulmani riuniti nella preghiera del venerdì. Fuori quattro agenti e due auto della Polizia municipale “scortate” dall’assessore alla Sicurezza Maurizio Saia hanno iniziato a multare le auto parcheggiate confusamente di fronte all’ex palestra all’inizio di via Jacopo da Montagnana.

“La moschea è stata benedetta da Ivo Rossi due anni fa, ma per una forma di stupidità politica, urbanistica e culturale nessuno ha pensato alle conseguenze” dice l’assessore mentre gli agenti staccano le multe. E ancora: “Quando siamo arrivati la gente è scesa dalle case per inveire contro le auto parcheggiate dappertutto. Sono molto preoccupato da questo livello di esasperazione. La cosa più gentile che ho sentito era: sputano dapperutto, non possiamo più camminare”.