Padova, rifugiato politico ghanese rincorre e fa arrestare un ladro italiano

di Redazione Blitz
Pubblicato il 15 gennaio 2014 15:34 | Ultimo aggiornamento: 15 gennaio 2014 15:34
Il buono e il cattivo

Il buono e il cattivo

PADOVA – Rincorre il ladro, lo blocca e lo fa arrestare. Il protagonista, il buono è un immigrato Mattew Sackey, 31 anni, rifugiato politico e residente in una struttura in via Tommaseo 90 occupata dal movimento “Razzismo Stop” e ribattezzata “Don Gallo”. Il cattivo, il ladro invece è un italiano, Vincenzo Scala di 39 anni, napoletano e già noto alle forze dell’ordine per i suoi reati contro il patrimonio.

E’ Mattew, in inglese, a raccontare il fatto. Tutto è successo a Padova: “Un uomo all’interno del posteggio del supermercato In’s che si è avvicinato a un’auto in sosta. Poi, con un sasso in mano, ha sfondato il finestrino. Prima ho provato a capire cosa stesse succedendo e in un secondo momento ho urlato a quell’uomo di fermarsi…”

Poi la rincorsa: “Ho gridato – ha ripreso sempre in inglese – ma lui non si è fermato. Così l’ho rincorso, l’ho raggiunto e sono riuscito a bloccarlo. Intanto il mio capo nigeriano ha chiamato la polizia. Ma il ladro voleva fuggire e mi ha minacciato con la pietra usata per sfondare il vetro dell’auto e una siringa. Io non ho avuto paura – ha terminato Mattew – e lo stretto con più forza. Poi il mio capo è venuto ad aiutarmi e lo abbiamo consegnato alla polizia”.

Privacy Preference Center

Necessari

installato da wordpress di default, non vengono utilizzati in alcun modo

wordpress

Advertising

Analytics

Utilizzati per stimare il traffico del sito

_ga,_gat,_gid,WT

Other