Padova, scoprono che il figlio è gay: lo rapiscono e lo portano in Bulgaria per rieducarlo

di Redazione Blitz
Pubblicato il 26 Giugno 2019 13:53 | Ultimo aggiornamento: 26 Giugno 2019 14:16
Padova, scoprono che il figlio è gay: lo rapiscono e lo riportano in Bulgaria per rieducarlo (foto d'archivio Ansa)

Padova, scoprono che il figlio è gay: lo rapiscono e lo riportano in Bulgaria per rieducarlo (foto d’archivio Ansa)

ROMA – Scoprono che il figlio è gay, allora lo fanno sparire e lo riportano in Bulgaria per farlo rieducare. La storia è raccontata dal Mattino di Padova. 

I fatti risalgono al 2015 quando la famiglia del ragazzo, all’epoca ventenne e studente dell’Università di Padova, decise di intervenire per mettere fine al rapporto del giovane con un suo coetaneo.

I genitori, dopo aver capito che il ragazzo conviveva ormai con un suo coetaneo, hanno deciso, grazie anche alla collaborazione di un amico, di rapire il figlio e riportarlo in Bulgaria.

È stato il compagno del figlio a denunciare tutto e a far partire le indagini che dopo quattro anni forse porteranno a un processo. Intanto del giovane portato via per essere “rieducato” non si è saputo più nulla.

Fonte: Il Mattino di Padova.