Padova, studentessa italiana ha padre nigeriano: niente appartamento in affitto

di redazione Blitz
Pubblicato il 31 gennaio 2018 8:00 | Ultimo aggiornamento: 31 gennaio 2018 0:09
Niente appartamento in affitto ad una studentessa italiana con padre nigeriano

(Foto d’archivio)

PADOVA – E’ italiana, ma il padre è nigeriano. Così la proprietaria di un appartamento di Padova le ha negato la casa, proprio adducendo come motivo, se di motivo si può parlare, il suo genitore. A denunciarlo, sul Corriere della Sera, è Martina Wave Ogunleye, 24 anni, di Marostica (Vicenza), studentessa universitaria di medicina a Padova.

Su Facebook, su una pagina dedicata all’affitto di stanze e appartamenti a Padova, Martina ha anche pubblicato il testo dello scambio via chat tra lei e la proprietaria dell’appartamento che avrebbe voluto prendere in affitto.

La donna ha chiesto a Martina la nazionalità di entrambi i genitori, e appena la giovane ha scritto che il padre è nigeriano la richiesta è stata respinta.

“Non comprendo il nesso con la mia richiesta di informazioni”, ha provato a chiedere Marina di fronte a quella inusuale e immotivata domanda sulla nazionalità dei genitori. “Mi sembrano informazioni legittime per sapere chi entra a casa mia”, ha replicato la proprietaria dell’appartamento.

“Probabilmente si tratta di una persona culturalmente limitata – dice Martina -. Ho pubblicato la conversazione perché tra i candidati dell’annuncio c’erano altri ragazzi con nomi stranieri, ho pensato di fargli risparmiare tempo. Inoltre i gestori della pagina Facebook mi hanno contattata per dirmi che non accetteranno altri annunci con discriminazioni”.