Padre Amorth: “Papa Francesco ha fatto un esorcismo. Vaticano non capisce”

Pubblicato il 22 Maggio 2013 0:02 | Ultimo aggiornamento: 21 Maggio 2013 22:02

Padre Amorth: "Papa Francesco ha fatto un esorcismo. Vaticano non capisce"ROMA – “E’ inutile negare, quello fatto da Papa Francesco è stato un vero esorcismo“. Padre Gabriele Amorth, sacerdote ed esorcista, al programma di Radio2 “Giorno da Pecora”, ha commentato così il gesto compiuto dal Papa domenica scorsa in piazza San Pietro.

“Quello è stato un vero esorcismo, e vi dirò di più: il ragazzo che il Papa ha esorcizzato è venuto da me”, ha esordito padre Amorth. Cosa aveva quel ragazzino? “Non era un ragazzino, ha 43 anni moglie e figli. Lui si chiama Angelo, è posseduto da quattro demoni, io gli ho fatto un lungo esorcismo“.

Alla domanda se quindi il Papa non sia riuscito a guarirlo, padre Amorth ha risposto: “Possiamo dire che gli ha fatto un esorcismo, perchè un esorcismo è anche quello che uno fa mettendo le mani sul capo della persona e pregando, senza ricorrere agli esorcismi scritti”.

All’obiezione che la Sala stampa vaticana, attraverso il suo direttore Padre Lombardi, ha smentito che il Papa abbia compiuto l’esorcismo, spiegando che quella è stata solo una preghiera, padre Amorth ha quindi detto che “se hanno smentito non hanno capito niente”. “Perchè l’esorcismo – ha quindi spiegato – non è solo quello fatto secondo regole del rituale, con le preghiere scritte e riservate agli esorcismi. Sono esorcismi anche le preghiere di liberazione che uno fa con parole proprie. Io ho tre casi di esorcismi fatti da Giovanni Paolo II, senza nessun libro di esorcismi”.